Il vero vincitore di Sanremo!

Sanremo si è appena concluso con la vittoria meritata di Mahmood e Blanco. Al di là dello spettacolo, gli ospiti, le co-conduttrici… ci chiediamo: cosa resterà nei mesi a venire delle canzoni di questa edizione del Festival più discusso della musica italiana? Adesso, come sempre, sarà il pubblico a decretare la vera classifica dei brani, attraverso l’ascolto dalla radio. Abbiamo visto spesso come brani non facenti parte del podio sanremese abbiano poi avuto un grande successo radiofonico. Perché poi è la gente comune a decretare: quelli che si svegliano al mattino presto e si mettono in fila in tangenziale ascoltando l’autoradio, quelli che alzano le serrande dei loro negozi e accendono la radio.

Si cerca quella leggerezza che accompagni le giornate lavorative e non solo. Azzardiamo, dunque, qualche ipotesi: il brano de La rappresentante di Lista e quello di Dargen D’Amico, per alcuni versi anche quello di Rettore e Ditonellapiaga, hanno quel “quid” che li candida ad essere quei brani che ti entrano in testa e ti viene voglia di ascoltarli più volte e di canticchiare. Tra i più giovani probabilmente Sangiovanni, Irama, Rkomi spopoleranno, mentre Ana Mena farà ballare come al solito gli amanti del della pop dance. Altri come Emma, Gianni Morandi, Elisa, Fabrizio Moro, Massimo Ranieri, Iva Zanicchi hanno già la loro base nutrita di fan. Quali saranno le canzoni che verranno dimenticate per prime? Torneremo a parlarne tra qualche mese.